C‘ERA UNA VOLTA… E ORA DOV’È?

BIGLIETTI

settore unico
Biglietto unico € 7,00
Card per 5 ingressi € 25,00
Card per 8 ingressi € 36,00
Fino ai 2 anni ingresso gratuito
*Informazioni presso la biglietteria del teatro

PRESENTAZIONE:

“C’era una volta…e ora dov’è?” è una storia incentrata sull‘importanza del gioco e della finzione intesi come strumenti di svago grazie ai quali è possibile esprimere la propria creatività, manifestare l’istintualità e dare sfogo all’ emotività. ‘Piove, è sabato sera e Luigi (Gigio), stressato da giorni per la preparazione di un esame importante, promette ai genitori di rimanere a casa con la sorellina Mavi, per permettere loro di festeggiare l’anniversario di matrimonio. La promessa però si rivela da subito impegnativa: Mavi è una bambina dal temperamento vivace e il fatto di essere rimasti da soli a casa, le sembra una buona occasione per giocare assieme al fratello maggiore a più non posso! Comincia così a stuzzicare il fratello con scherzi e grida, combinando anche qualche danno, tanto che Gigio, sempre più seccato da tutte queste interruzioni al suo studio, è costretto a fare la “voce grossa”. Ma ad un tratto però, un black out fa andare via la luce. Mavi ne approfitta per nascondersi in soffitta, come spesso ama fare. Ed è lì che nasce un nuovo divertente gioco: trova per terra, delle “pagine volanti” appartenenti a vecchi libri di scuola, romanzi, fumetti da cui prende spunto per evocare personaggi e situazioni. ” C’era una volta un Re…”, “C’era una volta un fantasma…”, “C’erano una volta due innamorati… “. Mavi si diverte ad interpretare diversi ruoli, a cantare e ballare, a travestirsi usando vecchi vestiti, parrucche e cianfrusaglie “C’era una volta…e ora dov’è? Non c’è più” risponde sulle prime Gigio infastidito, con l’intento di placare l’entusiasmo della sorellina. Ma Mavi non si arrende e continua a cantare e ballare, e la sua energia e la sua vitalità iniziano a contagiare Gigio che, ormai distolto dallo studio, si lascia trascinare nel gioco.

Personaggi frutto della fantasia si alternano a personaggi realmente esistiti, storie inventate si intrecciano con fatti di storia realmente accaduti, e Gigio, con una interpretazione magistrale, trova il modo, giocando, di insegnare alla sorellina tante cose nuove.

Tecnica Teatro d’attore, narrazione, pupazzi animati
Fascia d’età dai 4 ai 10 anni
Durata 55 minuti circa

© 2018 La Contrada - Teatro Stabile di Trieste sas impresa sociale di Livia Amabilino e C. P.I. 00199460320 Codice univoco per fatture elettroniche: SUBM70N