LA VERA STORIA DEL NATALE

BIGLIETTI

Settore Unico*
Intero € 15,00
Ridotto € 12,00

*I prezzi non sono comprensivi di prevendita e commissioni di servizio

PRESENTAZIONE:

Le due artiste triestine, accompagnate dalla strepitosa band composta da Marco Ballaben al pianoforte, Alessandro Leonzini al basso e Paolo Muscovi alla batteria, attraverso gli indimenticabili Christmas Carols americani, presentano “La vera storia del Natale”, magistralmente raccontata dal poliedrico Alessio Colautti.

Daniela Pobega

Nata in Brasile ma cresciuta a Trieste, Daniela è una performer di musical internazionale che ha lavorato in Italia, Spagna ed Inghilterra.Inizia gli studi di canto a Trieste, prima alla Scuola di Musica ‘55, più tardi con R. Susovski e P. Scacciati, per poi specializzarsi nel musical theatre, studiando privatamente con Shawna Farrell, direttrice della BSMT di Bologna. Laureata al Dams di Trieste e diplomata al Corso di Alta Formazione in Vocologia Artistica all’Università di Bologna. A Londra studia con Nathan Martin, Ceris Deverill, Leontine Hass e Matthew Shaw, mentre a New York con Mary Setrakian. All’Umbria Jazz Clinics 2006 riceve il riconoscimento come “Outstanding Musicianship”. Dal 2008 collabora con la cantante gospel Cheryl Porter. Inizia la sua carriera in Italia nel 2004 con il musical “Pinocchio”, “La Piccola Bottega degli Orrori”, “Jesus Christ Superstar” e “Flashdance”, prima di trasferirsi in Spagna dove interpreta Nala, nell’Original Cast de “El Rey León”, al Teatro Lope de Vega di Madrid, per ben quattro stagioni consecutive. Ha interpretato Sarah in “Ragtime” al Teatro Comunale di Bologna e Giglio Tigrato in “Peter Pan” al Teatro Linear Ciak di Milano. É stata Elizabeth, leading singer in “Dirty Dancing”, inizialmente nella versione italiana, per poi essere invitata dai produttori inglesi ad interpretare lo stesso ruolo nel UK Tour dello stesso musical, in cartellone anche nel West End, al Phoenix Theatre nel dicembre 2016. Attualmente insegnante di canto ed occupata anche in vari progetti tra i quali “Musical ’n’ Jazz” con Stefania Seculin presentato al TriesteLovesJazz 2018.

Stefania Seculin

È una cantante e attrice triestina specializzata nel genere musical. Diplomata all’accademia Bernstein School of Musical Theater di Bologna, come performer spazia tra vari generi musicali, dal musical, al pop, dall’opera, all’operetta, al jazz e alla musica italiana. Ha lavorato con la compagnia SeeLive Tivoli nell’Aida Show Ensamble (Germania); è stata protagonista nei progetti Musical StarTs e Christmas StarTs prodotti dal Teatro Rossetti di Trieste; ha scritto, diretto e interpretato lo spettacolo “On Air”, è ospite fissa del Galà Internazionale dell’Operetta e del Musical; è stata protagonista al Festival dell’Operetta al Teatro Verdi di Trieste nello spettacolo Viva l’Italia con Daniela Mazzuccato; ha interpretato Carlotta del Belgio nel musical Maximilian (Italia-Austria); ha collaborato per anni con la compagnia teatrale Koinè (Italia); è stata ospite all’Expo 2015; ha cantato al Festival di Novi Sad accompagnata dall’Orchestra di Velenje (Slovenia), ha cantato come solista al concerto di Natale 2015 al Cankarjev Dom di Ljubljana, dal 2010 collabora con la Sony nel progetto Cantajuego (Spagna); ha aperto come cantante il concerto di Michael Telò (Brasile); nel 2016 ha cantato al al Lincoln Center di New York come corista al Christmas Concert di Sister Cristina. Nell’estate dello stesso anno inoltre ha ricoperto il ruolo di attrice protagonista nella produzione tedesca del musical “Titanic” di Maury Yeston in Svizzera. Attualmente è impegnata in vari progetti musicali e teatrali tra cui “MarlenEdith” tributo a Marlene Dietrich e Edith Piaf di cui è anche autrice e protagonista assieme a Graziana Borciani degli Oblivion, nel concerto “Musical ’n’ Jazz” con Daniela Pobega e numerosi altri concerti sia in Italia che all’estero. È inoltre docente di canto al corso professionale della stessa BSMT e detiene il titolo di Certified Master Teacher nel metodo Estill Voice Training a livello europeo.

Alessio Colautti

Alessio Colautti nasce in una famiglia dalla radicata passione per il teatro; grazie a questo fattore fondamentale inizia a frequentare spettacoli di prosa, operetta, opera lirica fin dall’età di 3 anni. Si avvicina al teatro “attivo” dalle scuole medie, per poi debuttate per la prima volta su un palcoscenico all’età di 15 anni nei “Drammi Didattici” di Bertold Brecht (nello specifico nell’atto unico “Die Hausname und die Riegl” – “L’eccezzione e la regola”), in lingua originale, grazie ad un progetto di Teatro Giovanile organizzato dal Goethe Institut di Trieste. Ma la vera e propria “entrata in arte” avviene con uno spettacolo da lui scritto, diretto ed interpretato, nel 2003, dal titolo “Trieste, Cecchelin e dintorni”, dove dopo una minuziosa ricerca sul personaggio e sull’opera del grande comico Angelo Cecchelin, riporta sulle scene le battute, le maschere e le atmosfere della Trieste Ceccheliniana. Nel frattempo si diploma in fisarmonica e fisarmonica diatonica alla Glasbena Matica di Trieste, e consegue il Magistero in Storia ed Antropologia della Musica presso l’Università di Vienna. Nel contempo l’attività di palcoscenico continua a crescere sotto vari versanti: il filone Ceccheliniano (che lo porta ad esibirsi per i Giuliani di NYC, Buenos Aires, Monaco di Baviera, Roma, Milano); il versante operettistico, che lo sta impegnando e come interprete e come coproduttore insieme al Teatro Nazionale dell’Operetta di Budapest, con il quale si è esibito (sempre in lingua originale) in numerose produzioni dagli USA al Belgio, dalla Germania alla Francia, oltrechè stabilmente in Austria e Germania. Per il suo impegno per pa divulgazione della tradizione operettistica danubiana, èstato insignito nel 2016 dal Governo Magyaro del Cavalierato per la Cultura e delle Arti, e dal Governo Austriaco della Stella d’Oro della Repubblica Federale Austriaca nel 2018. Da 6 anni, organizza autonomamente una Stagione Teatral/Musicale al Teatro Miela-Bonawentura.

Marco Ballaben

Pianista, tastierista, arrangiatore, insegnante: un musicista eclettico che vanta competenze in ogni genere musicale. Dopo gli studi classici, sin dagli anni ‘80, si specializza in musica jazz, leggera, elettronica, funky. Ha suonato con diversi gruppi ed è stato tastierista e arrangiatore della storica Witz Órchestra di Trieste, con la quale ha partecipato a numerose trasmissioni televisive a fianco di personaggi del calibro di: Pippo Baudo, Fabio Fazio, Piero Chiambretti, Dario Fo e Enzo Jannacci. Svolge un’ intensa attività live sia nell’ambito di varie cover bands sia nel campo di produzioni originali. Dal 1991 insegna pianoforte moderno, tastiere, programmazione computer, programmazione sintetizzatori e campionatori e dal 2012 è insegnante abilitato presso Yamaha Music Foundation (Scuola di Musica ‘55, Trieste – Ass. musicale Emozionalmente, S. Donà di Piave) Negli ultimi anni si è dedicato alla composizione di brani autografi, sigle radiofoniche e accompagnamenti musicali a video commerciali/promozionali (Evengreenlife, Webfit Palestre) e a fiabe per bambini. Il 9 agosto 2015 gli viene affidato il concerto di chiusura della nona rassegna “TriesteLovesJazz”: il Concerto all’alba sul molo Audace suonando principalmente musica originale. Nel corso del 2016 è stato realizzato il suo primo album, “Conchiglie e stelle” musiche originali composte per piano solo e in trio (contrabbasso e batteria) registrato presso lo studio Artesuono di Stefano Amerio a Cavalicco (UD). Il 22 giugno 2018 tiene un concerto per piano solo in occasione dei sessant’anni del Belmond Hotel Cipriani a Venezia.

Alessandro Leonzini

Musicista ed insegnante di basso elettrico presso la Scuola di Musica ‘55 di Trieste dal 2000. Suona il basso fin dagli anni ’80 e ha collaborato nel corso degli anni con centinaia di musicisti della scena triestina (Al Castellana) e internazionale quali Robben Ford, Paul Gilbert, John Jorgenson, Ghemon, Charlie Morgan. Ha suonato per vari progetti esibendosi più volte al TriesteLovesJazz, al Mirano Summer Festival, Izola Blues Fest (Slovenia), Buchs Festival (Svizzera), MiAmi Rock festival e Strozza Music Festival. Dal vivo suona stabilmente con Ivo Tull Trio (blues), Acqua e Sale (Tributo a Mina e Celentano), The Elton Show (Elton John Tribute)

Paolo Muscovi

Dopo gli studi classici al Conservatorio G. Tartini di Trieste e del Centro Professione Musica” di Milano, ha suonato con la Witz Órchestra partecipando a trasmissioni come “Fantastico”, “Domenica In”, “Pronto Raffaella”, “Stasera Mi Butto”, “Il Gioco Dei 9”, “Drive In”. Entra a far parte della band di Antonio & Marcello con cui registra delle trasmissioni per la Tv spagnola Tve. Suona con Andrea Allione e con Antonio Marangolo con il quali incide il disco Vostok 9 (Paolo Conte, Francesco Guccini, Area2). Dal 2000 è il batterista di Neffa con cui incide tutta la discografia. Nel 2003 entra a far parte della Stef Burns Band (chitarrista di Vasco Rossi, Alice Cooper, SheilaE, Huey Lewis and the News) e registra il disco “World, Universe, Infinity”. Trasferito a Dublino suona con The Commitmens, Karen Coleman, Jimmy Smith, An Emotional Fish. Come turnista ha suonato con: Enrico Ruggeri, Ron, Fausto Leali, Luisa Corna, Arisa, Nina Zilli. Nel 2017 partecipa a “La Lunga Notte Della Batteria“ manifestazione che raggruppa alcuni tra i migliori batteristi italiani.

“I Piccoli Cantori della Città di Trieste”

Il coro di voci bianche “I Piccoli Cantori della citta’ di Trieste” è stato fondato nel  1976 dalla prof.ssa Maria Susovsky e fa parte dell’Accademia di Musica e Canto Corale di Trieste.Il Coro ha conseguito premi in Concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: Arezzo, Prato, Neerpelt, Nantes,  Bratislava,Llangollen. Ha effettuato tournèes in : Austria, Francia, Cecoslovacchia, Belgio, Ungheria, Galles, Svizzera, Germania,Spagna e nella Repubblica Ceca,in Italia e in regione, ha sostenuto più di mille concerti di beneficenza,rassegne corali e Festival.E’ stato inoltre invitato a Minsk, in Bielorussia.Ha registrato per RAI 1, RAI 2, RAI 3, RAI 3 Regione,Radio Capodistria, TV Lubjana,Radio Olandese e Belga e per varie emittenti televisive.
Dal 1991 collabora  con la Fondazione Teatro Lirico “G.Verdi” di Trieste nelle produzioni liriche quali: Carmen di Bizet,Werther di Massenet, Haensel e Gretel di Humperdinck,la Damnation de Faust di Berlioz, Boheme,Tosca, Turandot,Suor Angelica e Gianni Schicchi di Puccini,Giovanna d’Arco al Rogo di Honneger, Wozzeck di A.Berg, Der Rosenkavalier di R.Strauss,Boris Godunov di M.Musorgskij, Otello di G.Verdi, Assassinio nella Cattedrale di I.Pizzetti,Pagliacci di Leoncavallo; e nelle operette: Contessa Maritza di Kalman, Ballo al Savoy di P.Abraham, Orfeo all’Inferno di Offenbach e nel Musical “Elisabeth”rappresentato nella cornice del Castello di Miramare.Nelle stagioni sinfoniche il coro ha eseguito: Carmina Burana di C.Orff , il War Requiem di B.Britten, la Terza Sinfonia di G.Mahler, la Quarta Sinfonia di G.Mahler (voce bianca solista).Ha partecipato più volte ai Concerti di Gala del Festival Internazionale dell’Operetta al Teatro Verdi, alla Sala De Banfield -Tripcovich e al Politeama Rossetti. Il coro è stato diretto da importanti Direttori d’orchestra quali: R.Giovaninetti, T.Severini, J.Kovatcev, D.Oren, D.Renzetti, G.Bertini, S.Steinberg, S.A.Reck, Lu Jia, N.Bozic, A. Nanut, K.Borsuk, N.Santi. Restando in campo teatrale, il Coro ha partecipato allo spettacolo natalizio ( nove repliche) “Bambino tra i bambini” , ideato e diretto dall’attore – regista Mario Maranzana.Sotto la regia di Renato Sarti ha collaborato allo spettacolo “La memoria dell’offesa” alla Risiera di San Sabba e nell’ambito del Mittelfest ha interpretato l’Operina “RAYOK” di Sciostakovich con la regia di Moni Ovadia.
Nel 2009 ha organizzato, in collaborazione con il teatro lirico G.Verdi di Trieste, il Progetto Didattico rivolto alle scuole della città mettendo in scena “Il Piccolo Spazzacamino” di B.Britten. Il repertorio,oltre a quello lirico-sinfonico comprende musiche polifoniche sacre e profane,antiche e moderne,folklore italiano e straniero(eseguito in lingua originale),musiche da film e musicals;molti compositori contemporanei hanno scritto e dedicato le loro composizioni al coro.
Nel maggio del 2017 è stato protagonista  nella realizzazione dell’opera “Brundibar” di H.Krasa, opera composta per coro e solisti di voci bianche, presso la Sala Victor de Sabata del Teatro Lirico G.Verdi di Trieste. La discografia attuale comprende:”Carmina Burana” di C.Orff (Velut Luna 1997),la “Cantata della Natività del Signore” di G.Michelazzi (1999), “Folklore Internazionale” e “Misa Criolla” di A.Ramirez (1999), “Concerto Celebrativo” (2004), “Concerto di Natale” per tenore,voci bianche e orchestra(2005), “Magnificat” (2007). Ad ottobre 2017 ha partecipato alla Stagione Sinfonica del Teatro G.Verdi con i Carmina Burana di Orff e con la prima esecuzione assoluta del “Psalmus pro humana regeneratione” di Marco Taralli. Il coro è stato invitato  dalla Società dei Concerti di Monaco di Baviera a tenere un concerto nella Markus Kirche nel Dicembre 2017.
Nel giugno 2018 è uscito il CD “Il Popolo felice” con brani di autori quali Kodaly, Britten, Bardos, Macchi e Sofianopulo, per coro a cappella, con pianoforte e con orchestra.
Il coro è preparato e diretto dal M° Cristina Semeraro e si avvale della collaborazione pianistica di Alessia Zucca.

© 2016 La Contrada - Teatro Stabile di Trieste sas impresa sociale di Livia Amabilino e C. P.I. 00199460320.