PRODUZIONI DISPONIBILI

La cena perfetta

Autore Sergio Pierattini 

Regia Nicola Pistoia

Interpreti
Daniela Morozzi
Blas Roca Rey

più altri tre attori

In una banlieue di Parigi, il “Girgenti”, piccolo ristorante dalla conduzione scalcinata e familiare, si prepara ad accogliere la quanto mai insperata visita di un ispettore della Guida Michelin.
L’esuberante proprietario del locale siciliano, lo chef Salvatore, insieme alla socia Lucia, al cameriere rumeno Cristian e alla moglie di Salvatore, Caterina, attendono con ansia l’avvenimento, che amplifica tutti i conflitti di una gestione a dir poco disastrosa, per gli acquisti maniacali e dispendiosi del padrone di casa, uniti alla sua tendenza ad alzare spesso il gomito. E poi ci sono i debiti, l’eccentricità del cameriere, l’eccessiva generosità di Salvatore e le lamentele della moglie, che completano una conduzione che sta portando il locale al disastro.  Per questo cresce l’ansia per l’arrivo del critico gastronomico: tutto potrebbe cambiare con l’attribuzione della  famosissime stelle Michelin, ma a patto di realizzare una cena perfetta! Ma non tutto andrà come previsto… 

Disponibile da Novembre 2017, La Contrada – Teatro Stabile di Trieste

Luci della ribalta

Autore Charlie Chaplin, Adattamento Eleonora Zacchi, Regia Giuseppe Emiliani

Interpreti
Antonio Salines
Marianella Bargilli
Lino Spadaro
Renata Zamengo
Orazio Stracuzzi
Riccardo De Francesca
Luigi Biava

Dopo trattative durate alcuni anni Antonio Salines ha ottenuto dalla famiglia Chaplin i diritti teatrali di Luci della ribalta, forse il film più famoso del grande comico.

La storia di un grande clown in declino, Calvero, e del suo incontro con una bella e sfortunata ballerina, Teresa. I due si incontrano, lui le salva la vita e, accogliendola in casa, con pazienza e dedizione riesce a restituirle l’uso delle gambe, ritrovando egli stesso una ragione di vita. Teresa sboccerà come un fiore in primavera e anche Calvero dopo tante vicissitudini tornerà al successo. Lei si innamorerà di lui e quel sentimento non nascerà dalla riconoscenza, sarà amore vero. 

Disponibile daNovembre 2017  La Contrada – Teatro Stabile di Trieste coproduzione con Gitiesse Artisti Riuniti

Giovanna e il funambolico Alfredo

Autore Francesco MagaliRegia Marco MattoliniScene e costumi Andrea Stanisci
Interpreti
Francesco Magali
Ariella Reggio

Il 7 agosto 1974 il funambolo francese Philippe Petit compì la sua impresa più famosa e spettacolare: passò da una torre all’altra del World Trade Center di New York camminando su un cavo sospeso a più di 400 metri di altezza.

Come convive questa vicenda a suo modo epica con Giovanna d’Arco e un pittoresco personaggio di nome Alfredo che nel suo mondo, claustrofobico e pieno di libri, in pigiama e vestaglia, è pronto per andare a dormire?

Francesco Magali mette in scena, con poesia e ironia, la ricerca di un uomo che sfiora la follia nel voler dare un senso alla sua esistenza e scrive, per un’attrice d’eccezione come Ariella Reggio, il personaggio di una Giovanna d’Arco anziana che, ripercorrendo con fedeltà storica la sua vicenda, aiuta Alfredo ad affrontare i suoi fantasmi.

Debutto nazionale 9 maggio 2017 al Teatro Cometa Off di Roma
Disponibile da Novembre 2017 a Gennaio 2018,  La Contrada Teatro Stabile di Trieste

Basabanchi

Autore Alessandro Fullin, Regia Alessandro Fullin e Tina Sosic, Scene e costumi Andrea Stanisci

Interpreti
Ariella Reggio, Alessandro Fullin, Marzia PostognaFrancesco Godina, Franko Korosec, Valentino Pagliei.

8 settembre 1943. Il maresciallo Badoglio annuncia per radio l’ armistizio. Mentre l’esercito italiano é allo sbando le truppe tedesche approfittano della confusione generale e occupano la penisola. È l’operazione Alarich decisa da tempo in Germania nel caso che l’alleato decidesse di uscire dall’Asse. Trieste, il Friuli e l’Istria, diventano parte integrante del III Reich sotto il nome di Operationszone Adriatisches Küstenland: per la città giuliana è giunto il momento di scrivere pagine terribili di storia.

È in questo scenario cupo e drammatico che prende le mosse Basabanchi (letteralmente: baciapile), l’ultima fatica teatrale di Alessandro Fullin, che ambienta la sua storia in uno scanzonatissimo convento dove più di qualcuno verrà a cercare asilo…

Disponibile da Novembre a Dicembre 2017 –  La Contrada Teatro Stabile di Trieste

© 2016 La Contrada - Teatro Stabile di Trieste sas impresa sociale di Livia Amabilino e C. P.I. 00199460320.