BANDO LINGUAGGI UMANI 2022
“I nostri confini: Terre di Passaggio”

La nostra Regione è ricca di storia, cultura ed arte come poche altre, nella grande varietà di culture e di lingue che la costituiscono: e troviamo proprio ai nostri confini, dove il mondo italico si fonde con i mondi germanici, slavi o ladini, una storia comune di intrecci di popoli e storie. Al contempo questo titolo è evocativo: i nostri confini sono il limite del nostro io e dell’incontro con l’altro; in questo senso noi vogliamo dare ai nostri giovani artisti lo spunto metaforico e ideale di riflettere sulle difficoltà e le modalità dell’incontro con l’altro da sé.

PREMESSA

La Contrada Teatro stabile di Trieste, nell’ottica di incentivare giovani artisti a implementare i propri progetti, mette a disposizione gratuitamente i propri spazi per l’ideazione e le prove di progetti performativi e/o teatrali a gruppi di artisti, con il supporto di proprio personale tecnico e relativa dotazione tecnica. La possibilità è aperta ad artisti di qualsiasi ambito, di cui la maggioranza deve essere under 35, residenti nella regione Friuli Venezia Giulia o appartenenti alle comunità degli italiani di Slovenia e Croazia, riuniti in collettivi da 3 a 5 persone. I progetti devono avere come tema o ispirazione “I nostri confini: terre di passaggio” intesi in senso relazionale, fisico, antropologico o storico. L’iniziativa avrà durata compresa tra il 15 maggio e il 31 luglio 2022 presso gli spazi del Teatro dei Fabbri e/o la Sala Polacco della Contrada e in misura ridotta presso il Teatro Bobbio.

Art.1 OGGETTO E FINALITÀ

La call ha l’obiettivo di accompagnare nella prima fase di ideazione una serie di progetti realizzati da collettivi/gruppi/associazioni, preferibilmente composti da figure che lavorano in ambiti artistici o culturali diversi. Coloro che vinceranno la selezione potranno usufruire degli spazi del Teatro dei Fabbri, della Sala Polacco e in casi particolari del Teatro Bobbio, e potranno beneficiare del supporto tecnico della Contrada, della messa a disposizione dei materiali tecnici di proprietà dell’Ente, del confronto e della consulenza artistica della Contrada. Saranno garantiti tre giorni lavorativi di assunzione per ciascun componente al termine del periodo, anche per l’eventuale presentazione del progetto, se ritenuto almeno parzialmente compiuto, in qualche forma di evento /spettacolo.

Ciascun progetto ha una durata di 15 giorni ma in ogni caso i periodi sono decisi dalla direzione in accordo con i soggetti partecipanti. Saranno privilegiati i progetti che includeranno almeno tre collaborazioni di ambito diverso (solo a titolo esemplificativo: letterario, teatrale, musicale, performativo, coreografico, design, arti visive, animazione, ecc.).

Art.2 CHI PUO’ PARTECIPARE

I collettivi/gruppi/associazioni potranno essere formati da 3 a 5 persone, di cui la maggioranza dei componenti under 35, residenti o domiciliati nella regione Friuli Venezia Giulia, che possono lavorare o operare in ambiti diversi. Si possono iscrivere anche artisti appartenenti alle comunità degli italiani di Slovenia e Croazia. Non sono garantiti alloggio o spese di trasferta al di fuori dell’ospitalità di un singolo o di una coppia.

Art.3 LUOGHI A DISPOSIZIONE PER LA PROGETTAZIONE E PER LE PROVE

Gli spazi a disposizione sono: il Teatro dei Fabbri, la Sala Polacco e in misura limitata al Teatro Bobbio. I locali saranno consegnati e mantenuti sanificati e saranno praticabili con l’impegno del rispetto di tutte le norme igieniche anti Covid.

Art.4 IMPEGNI DELLA CONTRADA

La Contrada offre ai progetti selezionati

  • la disponibilità degli spazi indicati all’art. 3, ad uso del collettivo/gruppo/associazione, con il supporto di un tecnico di riferimento e, se richiesto, di materiale elettrico/fonico in disponibilità della Contrada;
  • tre giornate di assunzione per ciascun componente al termine del progetto;
  • la presentazione del progetto, se ritenuto almeno parzialmente compiuto, in qualche forma di evento /spettacolo in accordo con i partecipanti;
  • un servizio fotografico dell’evento.

Art.5 IMPEGNI DEL COLLETTIVO ARTISTICO

I gruppi/collettivi/associazioni selezionati potranno utilizzare gli spazi messi a disposizione nei periodi concordati per tutta la durata dei 15 giorni e dovranno rispettare gli orari di lavoro che saranno concordati con la Direzione, oltre che agire nel rispetto della vigente normativa sanitaria.

L’evento finale sarà concordato nei tempi e nei modi con gli uffici e la Direzione della Contrada. Il progetto realizzato porterà la firma del collettivo e la dicitura “realizzato con il sostegno de La Contrada”. Il logo della Contrada sarà presente nei materiali eventualmente prodotti.

Art.6 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare è necessario compilare il form sottostante.

• nome e cognome, età e professione/ruolo artistico dei partecipanti,

• breve sinossi del progetto

• cv dei componenti del collettivo/gruppo/associazione

• eventuali altri materiali che possano aiutare a spiegare meglio il progetto (testi, bozzetti, disegni, note di regia, foto, link a video)

La scadenza per l’invio della propria candidatura è il 22 aprile 2022 alle ore 14.00.

Art.7 MODALITÀ DI SELEZIONE

La valutazione del progetto e la selezione dei collettivi a cui affidare gli spazi sarà effettuata dalla Direzione della Contrada.

La comunicazione dell’esito della selezione sarà comunicata entro le ore 20 del 29 aprile 2022 via mail.

L’Organizzazione si riserva la possibilità di selezionare ulteriori candidati al di fuori del presente bando.

La partecipazione al bando implica di aver letto attentamente il contenuto dell’informativa sulla tutela dei dati personali regolamento UE 679/2016 pubblicata sul sito www.contrada.it e l’accettazione della liberatoria relativa l’utilizzo di dati personali e di immagine.

FORM DA COMPILARE