NELLE STANZE D’ALABASTRO

Prenotazioni obbligatorie

Mercoledì 29 luglio ingresso libero fino ad esaurimento dei posti e solo tramite prenotazioni a contrada@contrada.it

Giovedì 30 luglio ingresso 5,00€. Info e prenotazioni sempre a contrada@contrada.it

Venerdì 31 luglio ingresso 5,00€. Info e prenotazioni sempre a contrada@contrada.it

PRESENTAZIONE:

Performance teatrale con musica dal vivo liberamente tratta da testimonianze, lettere e poesia di e su Emily Dickinson. Un breve incontro sospeso nel tempo attraverso i pensieri di una donna enigmatica,la cui riservatezza cedette solo alla poesiaL’essenza di ogni esperienza terrena, Emily Dickinson ha tramutato in poesia, attraverso le sue parole e le impressioni di chi ha convissuto il suo tempo,raccontiamo parte della sua straordinaria storia. Il linguaggio non poteva esser null’altro che la sua poesia, che talvolta si fa musica. 1830-1886 è questo l’arco della vita di E. D. trascorsa in volontaria reclusione dal 1852 nella grande casa paterna, la Homestead, nella cittadina di Amherst, Massachusetts. Sulla sua poesia è stato scritto tanto, le prime pubblicazioni  crearono via via un interesse crescente fino a diventare un vero e proprio “caso” letterario. Un’esistenza impulsiva, inquieta imbrigliata dal conformismo ottocentesco, si fa silenziosa ed enigmatica, tanto più volle sottrarsi al mondo tanto più fu oggetto di mitizzazioni. Una donna dalla personalità potente, una straordinaria poetessa.

© 2019 La Contrada - Teatro Stabile di Trieste sas impresa sociale di Livia Amabilino e C.F e P.I. 00199460320 Codice univoco per fatture elettroniche: SUBM70N