top of page

Il Malloppo

Rate the Show
Ouch, do you really think that? 😵 💫So so 😮 💨Good 😊Just beautiful 😍I love you 🤩
Black Gradient_edited_edited.png

Teatro Bobbio

1 febbraio  2024, 20.30

2 febbraio 2024, 20.30

3 febbraio 2024, 20.30

4 febbraio 2024, 16.30

di Joe Orton

traduzione di Edoardo Erba

con Gianfelice Imparato, Marina Massironi e Valerio Santoro

e con Giuseppe Brunetti e Davide Cirri

scene Luigi Ferrigno

regia di Francesco Saponaro

produzione La Pirandelliana e Teatro Stabile di Verona

Due ladri inesperti decidono di svaligiare la banca accanto all’impresa di pompe funebri in cui lavorano, ma sono costretti a nascondere la refurtiva… nella bara della madre appena deceduta di uno di loro. Così tra furti, omicidi, intrighi amorosi e indagini, inizia una rocambolesca sequela di situazioni spassose e assurde tipiche dell’umorismo nero britannico. Il malloppo è infatti uno degli esempi più famosi e divertenti della black comedy - gli inglesi ne sono maestri - in cui con ironia e cinismo si attaccano i capisaldi della società borghese: le forze dell’ordine, il matrimonio, il culto della morte. Il testo - scritto negli anni ’60 – divenne un successo clamoroso, arrivando a vincere il premio come migliore commedia dell’anno e lanciando il suo giovane autore Joe Orton come la nuova stella del panorama teatrale inglese. Da allora ha mietuto successi nel West End londinese e a Broadway dove è stato interpretato anche da attori del calibro di Alec Baldwin e Kevin Bacon. Un ritmo incalzante, una satira feroce, un testo dissacrante e poco rappresentato in Europa, che conquisterà il pubblico italiano.

Commedia

Spettacolo Rosso

Contatto per la distribuzione di questo spettacolo

Diego Matuchina

Black Gradient.png
bottom of page