top of page

La Bella Addormentata - Scuole

Black Gradient_edited_edited.png
Black Gradient_edited_edited.png

Teatro Bobbio

26 febbraio 2024, 10.00

27 febbraio 2024, 10.00

con Roberto Rossetti e Simona Ripari

alternate Enrico Verdicchio

musiche originali Marco Ferrara e Marco Pierini

scene Giacomo Pompei

automatismi Rudy Teodori

pupazzi Lucrezia Tritone

costumi Valentina Ardelli

voci Venusia Morena Zampaloni, Linda Tosoni, Nicola Perticari

luci e suono Edoardo Vitali

tecnica A Sound Service

testo e regia Marco Renzi

l Teatro per l'occasione è un Museo monotematico, dedicato alla raccolta di materiali e documenti inerenti il patrimonio delle favole e fiabe più conosciute di ogni tempo, c'è la sala di “Pinocchio”, quella de “Il Gatto con Gli Stivali”, di “Raperonzolo” e di tutte quelle storie che hanno riempito l'immaginario di intere generazioni di ragazzi in tutto il mondo. La Sala dove si effettua lo spettacolo e quella dedicata a “La Bella Addormentata nel Bosco”, all'ingresso il pubblico riceverà un volantino con le istruzioni sul comportamento da tenere in questo luogo speciale, innanzi tutto si dovrà parlare sottovoce per non disturbare il sonno della protagonista che, da quando è stata ritrovata, sta ancora dormendo e non si sa per quanti anni ancora continuerà a farlo, tutti sono in attesa del famoso Principe che dovrà svegliarla e che potrebbe arrivare da un giorno all'altro. Due addetti del Museo accolgono i visitatori (pubblico) e illustrano con professionalità e cortesia i preziosi reperti che sono conservati: la corona del Re, quella della Regina, le pietre del vecchio castello, una riproduzione fedele dello stesso, monili, abiti e ovviamente il pezzo forte della collezione, il regale letto dove la bella Principessa sta ancora dormendo in attesa di quel Principe che baciandola finalmente riuscirà a svegliarla dal suo centenario sonno. Il pubblico, che è diventato gruppo di visitatori, ha acquistato il biglietto “storia inclusa” e quindi, oltre alla spiegazione sui reperti, ha diritto al racconto della vicenda. Durante lo svolgersi della stessa la Principessa nel letto però si muove e questo darà origine ad una serie di situazioni tutte da vivere che, com'è noto, solo il Teatro sa regalare e che sarebbe davvero spiacevole rivelare in anticipo.

Un gioco, un grande gioco in grado di coinvolgere tutti: pubblico, attori, sedie e teatro.

Teatro Ragazzi

Spettacolo per Bambini

Vota lo Spettacolo
Ouch, veramente? 😰Così così 😮‍💨Buono 😊Proprio bello 😍Vi adoro 🤩

Contatto per la distribuzione di questo spettacolo

Enza De Rose

Black Gradient.png
bottom of page