top of page

La Nona

Rate the Show
Ouch, do you really think that? 😵 💫So so 😮 💨Good 😊Just beautiful 😍I love you 🤩
Black Gradient_edited_edited.png

Teatro Bobbio

19 ottobre 2023, 20.30

20 ottobre 2023, 20.30

21 ottobre 2023, 20.30

22 ottobre 2023, 16.30


26 ottobre 2023, 20.30

27 ottobre 2023, 20.30

28 ottobre 2023, 20.30

29 ottobre 2023, 16.30

di Roberto Cossa 

traduzione di Pino Tierno 

adattamento in dialetto triestino di Ariella Reggio

regia di Marcela Serli 

con Ariella Reggio

e con Paola Bonesi, Adriano Giraldi, Zoe Pernici, Marzia Postogna, Maurizio Repetto e Maurizio Zacchigna

scene e costumi Andrea Stanisci 

disegno luci Bruno Guastini 

aiuto regia Enza De Rose

produzione La Contrada Teatro stabile di Trieste

Ultracentenaria, vorace e feroce, la nonna consuma giorno dopo giorno la sua famiglia - la figlia nubile e i nipoti - gravando sulle loro finanze e sulla loro dispensa con una fame inarrestabile. Ma non è l’unica parassita della famiglia: c’è anche Ciccio, sedicente “artista”, che le studierà tutte pur di evitare di rimboccarsi le maniche sfruttando la cara nonnina nei modi più impensabili. Ma non ci riuscirà e verrà trascinato come gli altri verso la catastrofe. Scritta negli anni Settanta dall’autore italoargentino Roberto Cossa, La nonna è una commedia che vira dalla farsa alla tragedia e che rappresentava in origine una chiara denuncia al regime di Videla, un sistema corrotto e malato che consumava l’Argentina dal di dentro. Seppur paradossale l’idea di associare il concetto di “potere” con la figura di un’esile vecchietta, in realtà il messaggio era - e rimane ad oggi - chiarissimo, perché alla fine la nonna non muore mai!

Tragicommedia

Spettacolo Rosso

Contatto per la distribuzione di questo spettacolo

Diego Matuchina

Black Gradient.png
bottom of page