top of page

Gli appuntamenti di marzo al Teatro Bobbio e al Teatro dei Fabbri



Inizia la primavera con il meglio della scena!

 

Scopri cosa abbiamo in serbo per te questo marzo al Teatro Bobbio e al Teatro dei Fabbri. Esplora le proposte del mese offerte dal nostro cartellone insieme agli appuntamenti del Teatro Ragazzi, alla rassegna di teatro contemporaneo AiFabbri2 e agli eventi di Teatro a Leggìo degli Amici della Contrada!


APPUNTAMENTI AL TEATRO BOBBIO:





Gilberto e Lisa sono una coppia sposata da venticinque anni; il loro ménage è messo in crisi dalla personalità di lui, egoista, egocentrico, incline al tradimento. Esasperata, Lisa si innamora di un altro, tutto l’opposto del marito, ma Gilberto, punto sul vivo, studia una strategia di contrattacco e organizza un week-end a quattro, in cui Lisa e il suo amante staranno insieme a lui e alla sua attraente segretaria.






 


Chi di noi non si è posto l' amletico quesito di cosa ci aspetti al termine della nostra esistenza?  Dopo il successo di  "Allegro non troppo" e del recente "Fake", torna Lorenzo Balducci con un nuovo dissacrante spettacolo. Col suo inimitabile stile da performer, Lorenzo passerà in rassegna le tragicomiche strategie con le quali rifuggiamo dal pensiero della nostra dipartita.


🚨Scarica la App ed entra a 10€!🚨

Esibisci la App Contrada al momento dell'acquisto per usufruire dello sconto per questo titolo, disponibile solo alla cassa del Teatro Bobbio.





 


Il concerto denominato Lucio incontra Lucio prevede la realizzazione di una performance musicale dedicate a due notevoli artisti di fama nazionale e internazionale: Lucio Battisti e Lucio Dalla.






 


Il Giuocatore è un testo magnifico, sempre in bilico tra commedia e dramma, di una modernità sconcertante, una commedia nera che racchiude in sé la possibilità di raccontare con leggerezza i vizi e le ipocrisie dell’uomo, dove la risata sgorga spontanea ma mai in maniera banale. 






 


Capolavoro di Jean Genet liberamente ispirato a un fatto di cronaca che scosse l’opinione pubblica francese negli anni Trenta. Le serve è un perfetto congegno di teatro nel teatro che mette a nudo la menzogna della scena, “uno straordinario esempio di continuo ribaltamento tra essere e apparire, tra immaginario e realtà”, nelle parole di Jean-Paul Sartre.






 


Un cast unico, non convenzionale e proveniente dai mondi teatrali più variegati è il cuore pulsante di un’operazione destinata a far parlare di sé: Marisa Laurito accetta la sfida di dare voce e corpo al ruolo che fu di Pupella Maggio, segnando il suo ritorno alla grande drammaturgia d’autore e inaugurando una nuova stagione della sua lunga carriera.





 

APPUNTAMENTI AL TEATRO DEI FABBRI:




La solitudine di un individuo durante il lockdown e il suo tentativo di mantenere l’equilibrio attraverso la poesia. Uno spettacolo a metà strada tra il reading poetico e l’inchiesta giornalistica per ricostruire la storia del Kollettivo Cera Guevara, collettivo poetico troppo prematuramente scomparso.






 


Cosa succede quando una persona fortemente radicata nella sua cultura ne incontra una che, obbligata dallo sradicamento, ha dovuto inventare una nuova lingua? È possibile che questi due mondi trovino la volontà di ascoltarsi e dialogare?






 

APPUNTAMENTI TEATRO RAGAZZI:



Un omaggio al teatro e alla sua eterna capacità di risvegliare le emozioni con semplicità, senzatroppi effetti speciali. Per giocare con la fantasia in teatro basta davvero poco: forse solo un cappello!





 


La grandissima notorietà della fiaba, assieme alla chiarissima e semplice morale, fanno di questo spettacolo uno dei titoli più richiesti nel repertorio della Compagnia. I Pupi di Stac interpretano la storia nella maniera più classica, rispettandone ogni suggestione.





 


In una piazzetta piena di gioiosa confusione, una giovane inizia a raccontare una storia, e nel racconto si trasforma in una vecchia, in una maga, in una principessa, in un giullare ridanciano e scostumato!





 


I Cuccioli, con Polpetta e Frollino, interpretano a modo loro la famosa fiaba “La regina della neve”.

Il coniglio Cilindro interpreterà la parte di Kai e la papera Diva quella di Gerda. Dopo varie peripezie e scontri tra i personaggi Cilindro verrà rapito e ipnotizzato dalla Regina dell’acqua che lo porterà nel suo palazzo. Il suo piano malefico prevede di rubare tutta l’acqua che scorre nel regno…





 

APPUNTAMENTI DEL TEATRO A LEGGÌO | ASSOCIAZIONE AMICI DELLA CONTRADA:





 

Comentários


bottom of page