top of page

“Vettori 2024 – Equilibri Instabili”, sei nuovi appuntamenti che intrecciano arte, teatro e attualità - PRIMA FRIULI 18/04/24



Scopri "Vettori 2024 - Equilibri Instabili", un ciclo di residenze artistiche che unisce arte, teatro e tematiche contemporanee a Trieste.


La Contrada Teatro Stabile di Trieste presenta “Vettori 2024 – Equilibri Instabili”, un ciclo di residenze artistiche sostenute dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dal Ministero della Cultura e dal Comune di Trieste. Sei giovani artisti esplorano i temi urgenti del nostro tempo, proponendo un dialogo creativo e dinamico con il territorio.


L’inizio di un viaggio artistico

Nunzia Picciallo e Tita Tummillo inaugureranno il ciclo il 7 maggio al Teatro dei Fabbri con il loro progetto “Lemmy B”, che indaga identità e disuguaglianze di genere attraverso la danza e la performance.


Un dialogo globale attraverso l’arte

Czar Kristoff, artista filippino, porterà a Trieste “BE/COM/ING A monument”, un’opera che riflette su migrazione, memoria e radici culturali. Il suo approccio unisce arte e karaoke in un evento comunitario previsto per il 12 luglio.


Teatro e musica: una fusione innovativa

Marco D’Agostin, riconosciuto come Miglior Performer Under 35, e Chiara Bersani presenteranno “Asteroide”, una fusione tra danza e musical che esplora la minaccia di una catastrofe imminente in chiave teatrale. Il loro lavoro sarà presentato il 26 luglio.


Esplorando la realtà virtuale attraverso il teatro

Caterina Filograno e il suo team metteranno in scena “Oleandra”, che narra di un metaverso attraverso la vita di una pianta di oleandro virtuale. Questo spettacolo, previsto per il 14 ottobre, esplorerà come la tecnologia modifica la nostra realtà quotidiana.


Giovani e comunicazione: uno sguardo critico

Pietro Cerchiello condivide le sue esperienze e riflessioni raccolte durante anni di insegnamento con “Teniche di lavoro di gruppo – Appunti per uno Schiuma Party”. Questo appuntamento è programmato per il 2 dicembre.


L’intelligenza artificiale sul palco

Andrea De Robbio e Anselmo Luisi chiuderanno il ciclo con “Algoritmo”, un’esplorazione teatrale dell’intelligenza artificiale in chiave clownesca e musicale. Questa performance, in programma il 20 dicembre, interroga il rapporto tra tecnologia e emozioni umane.


I tutor e i mentori del progetto

Accanto agli artisti, una serie di tutor e “spettatori esperti” li guideranno e supporteranno nel loro percorso creativo, tra cui Paolo Quazzolo, Roberto Canziani, Alessandro Marinuzzi, Valentina Magnani, Marco Puntin ed Eunice Tsang.


Riflessione e scambio: l’arte incontra la comunità

Il progetto “Vettori 2024” rappresenta un importante momento di riflessione e scambio tra gli artisti e la comunità di Trieste, offrendo una piattaforma per dialoghi significativi e innovazione artistica.


0 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page